Video interviste per documentari: 10 consigli per girarle al meglio

Mar 22, 2022 | Filmmaking di viaggio e Documentari

Vi è mai capitato di girare delle video interviste per i vostri documentari e, in fase di montaggio, ritrovarvi poco soddisfatti del risultato? Bene, se avete risposto sì allora questo è l’articolo che fa per voi!

Leggetelo fino in fondo per scoprire 10 consigli che vi aiuteranno a ravvivare le interviste dei vostri video e documentari

Consigli pratici per video intervistare qualcuno nei vostri documentari

Abbiamo pensato di dividere questo articolo in due parti. Nella prima, abbiamo elencato 5 consigli da mettere in pratica prima dell’inizio di una video intervista. Nella seconda parte, invece, troverete 5 consigli utili durante la fase di registrazione.

Video interviste: cosa fare prima del loro inizio

  1. Preparate le domande

Come si dice in inglese “first things first”, ossia partiamo dall’inizio.

La primissima cosa da fare è pensare con cura le domande da porre alla persona da video intervistare. È necessaria una buona base di conoscenza del soggetto per non arrivare totalmente impreparati il giorno dell’intervista video e fare domande banali e scontate. Prestate attenzione al tipo di informazioni che state cercando da quell’interlocutore in particolare. Chiedetevi quali sono le domande che lo indurranno al meglio a darvi le informazioni che state cercando. Non c’è bisogno di impazzire, di solito sono sufficienti 5-10 domande ben mirate.

2. Componete la scena e posizionate in modo corretto l’intervistato 

Diamo per scontato che sia fondamentale, come in qualsiasi altra situazione, comporre bene la scena prima di premere REC. Fate diverse prove, trovate la giusta inquadratura e la luce migliore per girare la vostra video intervista.

Se sei tu l’unica persona che registra e intanto fa le domande all’intervistato, quest’ultimo potrebbe finire per guardare fisso in camera. Ciò trasmette la sensazione di una connessione personale e diretta con la persona che parla. Per tale motivo, l’approccio off-camera è quello che vi suggeriamo di adottare. Vi consigliamo quindi di sedervi o stare in piedi accanto alla telecamera in modo che l’intervistato guardi appena fuori dalla telecamera.

3. Mettete l’intervistato a suo agio

Prima di incominciare l’intervista vera e propria, ponete qualche semplice domanda per mettere l’intervistato a proprio agio.

Non tutti sono abituati a parlare davanti a una telecamera, magari non hanno mai rilasciato video interviste nella loro vita, quindi è importante far sentire la persona comoda.

Potete chiedere semplicemente:

“Come stai?” o “Cosa hai mangiato stamattina a colazione?”. Domande semplici ma importanti per iniziare a far parlare e rilassare la persona prima dell’inizio dell’intervista.

4. Evitate le risposte monosillabiche

Una volta raggruppate le domande delle vostra video intervista, è opportuno che queste siano poste in modo tale da non ricevere risposte monosillabiche, della serie “sì” o “no”.

È fondamentale che diciate all’intervistato o gli intervistati del documentario di darvi risposte sostanziali che possano essere così utilizzabili nelle modifiche video.

Per far questo, dovete essere voi i primi a formulare bene le vostre domande. Facciamo un esempio. Invece di domandare “Sei soddisfatto delle migliorie avvenute nel villaggio grazie alla raccolta fondi?”, ponete la domanda in questo modo: “Qual è la tua risposta all’esito delle migliorie avvenute nel villaggio grazie alla raccolta fondi?”

5. Invitate l’intervistato a ripetere la vostra domanda 

Questo punto si collega al precedente. Una buona idea prima di iniziare le video interviste è chiedere alla persona di ripetere la vostra domanda nella sua risposta. Questo vi tonerà utile nella fase di editing del video e nella narrazione durante il processo di montaggio. Ad esempio, chiedendo: “Ci racconti la tua storia?” L’intervistato potrebbe iniziare con: “Raccontare la mia storia? Certo che sì!”

Video interviste: consigli durante le riprese

 

6. Non fate domande specifiche in anticipo

Questo punto è cruciale. Anche se dare all’intervistato un’idea generale di cosa tratterà l’intervista è una cosa buona, non rivelate l’elenco completo delle vostre domande. Se così farete, la persona cercherà di memorizzare in anticipo le sue risposte e voi perderete la spontaneità di cui parlavamo prima. L’intervista, per quanto pensata e costruita in anticipo, deve mantenere autenticità e spontaneità.

 7. Preparazione sì, ma siate spontanei

Anche se avete preparato le vostre domande in anticipo, permette a voi stessi di deviare dalle vostre domande se notate che l’intervistato inizia a parlare di qualcosa di interessante o inaspettato che vorreste approfondire. Si sa… a volte sono proprio le domande e le risposte “spontanee” non pianificate che creano i momenti migliori.

8. Non interrompete l’intervistato

 Rimanete in silenzio quando l’intervistato sta rispondendo alla vostra domanda. Non è piacevole sentire un’altra voce in sottofondo che spezza il discorso.

Ovviamente, se notate che l’intervistato non la smette più di parlare, cercate di riprendere il controllo dell’intervista. In questi casi, fate comunque attenzione a non spezzare in modo brusco il discorso. Attenzione poi a tutti quegli “hmmmm” o “ehmmm” che si tendono a pronunciare quasi inconsciamente. Questo vale sia per voi che per l’intervistato. Fate la domanda e poi lasciate parlare. Potete annuire o esprimere le vostre emozioni mostrando delle espressioni facciali, ma non emettete suono. Chiaramente tutto ciò non vale se, naturalmente, anche voi fate parte della storia e comparite entrambi nella ripresa.

9. Chiedete dei commenti sul finale

Ecco un ottimo consiglio per le video interviste: alla fine delle domande, chiedete sempre alla persona se ha qualche pensiero da aggiungere. Magari, tra una domanda e l’altra, sono sfuggite delle informazioni interessanti per il racconto del vostro documentario.

 10. Non interrompete la ripresa quando l’intervista è “finita”

Ultimo consiglio, utile soprattutto quando davanti a voi avete qualcuno un po’ teso o che non si è mai sentito a proprio agio con l’intervista. Finita la lista delle domande ufficiali, dìte una frase tipo “Bene, ti ringrazio… questa è la fine dell’intervista”. Assicuratevi che la videocamera continui a riprendere ancora perché la conversazione potrebbe continuare ancora un po’. Psicologicamente, la persona non sente più la “pressione” dell’intervista e si rilasserà. Questo è il momento in cui emergono spesso le migliori citazioni dell’intervista!

Per restare in tema noi vi diciamo:

Bene! Siamo giunti alla fine di questo articolo. Come sempre, speriamo che possa esservi d’aiuto per le vostre prossime video interviste. Se avete altri consigli o suggerimenti da condividere, lasciate un commento qui sotto.

SEGUITECI!

Vi invitiamo a seguirci sul nostro account Instagram e canale YouTube dove ogni settimana pubblichiamo contenuti nuovi e ricchi di spunti per le vostre produzioni!

Al prossimo articolo!